07.26.2021
Premium Integrations

Lo shopping per il back to school è cambiato per sempre

Note: Verizon Media diventa Yahoo.

Back to School

Siamo ancora in estate e nel pieno periodo delle vacanze, per le aziende però è tempo di iniziare a pianificare le campagne per il ritorno sui banchi di scuola. Quando le giornate si accorceranno e i costumi da bagno saranno riposti nell’armadio, nel nostro emisfero milioni di studenti si appresteranno a tornare in classe (o in DAD?), mentre i genitori saranno impegnati a rinnovare i guardaroba e fare scorte di materiale scolastico.

Infatti, per il nuovo anno scolastico alle porte la maggior parte dei genitori si auspica che le lezioni vengano svolte in aula; anche se le preoccupazioni per i possibili contagi da COVID-19 sono ancora presenti. Nonostante la preoccupazione, però, i genitori non sembrano provare lo stesso disagio del 2020. Un recente sondaggio condotto da Yahoo rivela che il 65% dei genitori desidera far tornare i propri figli a scuola. Mentre, il 68% prevede che i propri figli torneranno alle normali attività scolastiche questo autunno (dati Yahoo, “Back-to-School Omnibus Study,” Aprile 2021).

La ricerca indica che la maggior parte dei genitori, quest’anno, effettuerà gran parte degli acquisti per il back-to-school (BTS) online. Un fatto che non sorprende, perché quasi il 75% dei consumatori a livello globale ha cambiato il proprio comportamento d'acquisto da quando è iniziata la pandemia.

Secondo l’indagine di McKinsey & Company “Survey: US Consumer Sentiment During the Coronavirus Crisis,” (condotta a Maggio di quest’anno), con l'attenuarsi delle paure legate alla pandemia, i brand hanno l'opportunità di affiancare le famiglie con contenuti e messaggi rilevanti per il BTS, soprattutto negli USA dove, quest’anno, il 51% dei genitori disporrebbe di un budget per il back-to-school superiore rispetto all'anno scorso.

I brand possono avere un ruolo di supporto per i genitori che si preparano al nuovo anno scolastico, offrendo una guida mentre si torna progressivamente alla normalità. Perché, come anche prima del 2020, sono alla ricerca di consigli su come meglio preparare  i loro figli e allo stesso tempo su come risparmiare.

La ricerca di Yahoo, condotta nell’aprile di quest’anno, indica gli argomenti che potrebbero aiutare le famiglie a prendere decisioni di acquisto più consapevoli:

  • Il 38% vorrebbe una guida agli acquisti per il ritorno a scuola
  • Il 35% è interessato a informazioni che possano aiutare i bambini a tornare a scuola
  • Il 33% vuole consigli per risparmiare

Come rilevato da Deloitte, la spesa destinata a strumenti tecnologici è in aumento, tanto che quasi il 30% dei consumatori riferisce che aumenteranno la quota dedicata alle spese scolastiche in tecnologia ed elettronica per affrontare le nuove esigenze (fonte: Deloitte, “2020 back-to-school survey, learning to grow amidst uncertainty” luglio 2020).

In Yahoo sappiamo che le famiglie procedono all'acquisto solo nel momento in cui sono più attente a percepire un determinato prodotto e quando il messaggio pubblicitario è inserito nel contesto più indicato. I nostri formati Brand Story e Native facilitano questo passaggio, fornendo le informazioni giuste proprio nel momento in cui i consumatori sono alla ricerca di soluzioni ai loro bisogni. Nel caso del back to school, i branded content estremamente personalizzabili di Yahoo, uniti alla possibilità di raggiungere le audience più indicate si trasformano in una soluzione per raggiungere gli obiettivi di un’azienda. (Fonte: Yahoo, Internal data, Q4 2020 - Student Beans Insights newsletter, maggio 2021).

È necessario però tenere presente che la preparazione al ritorno sui banchi di scuola non riguarda solo i genitori: gli studenti hanno una grande influenza sulle decisioni d’acquisto per oltre la metà delle principali categorie merceologiche del back-to-school, tra cui l'elettronica, i prodotti per il fitness, gli articoli alimentari, il materiale scolastico e l'abbigliamento, come dimostra l’indagine di McKinsey & Company, “Survey: US Consumer Sentiment During the Coronavirus Crisis,” condotta nel maggio 2021.

In particolare, si stima che il 67% della Gen Z preveda di spendere di più per l’abbigliamento quest’anno rispetto al 2020. Emerge inoltre che il 75% degli studenti universitari visiti store online almeno una volta alla settimana. All’incirca un consumatore su quattro appartenenti alla Gen Z negli Stati Uniti ha dichiarato che la pubblicità online è diventata più influente nelle proprie decisioni di acquisto, nel corso degli ultimi due anni. Altro dato che i retailer devono tenere presente è che il 50% delle generazioni più giovani fa acquisti esclusivamente online. Quasi il 65% degli acquirenti più giovani dice di prestare attenzione ai brand e ai prodotti che più sono allineati ai loro interessi, una riprova che i contenuti personalizzati siano sempre più determinanti per massimizzare l’ROI dei brand (fonte: Yahoo, “Back-to-School Omnibus Study,” aprile 2021).

Yahoo può aiutare i brand a raggiungere queste audience, supportandoli anche nella creazione di contenuti interattivi rilevanti e personalizzati, video ed email per aumentare il loro coinvolgimento. Per ulteriori informazioni su come raggiungere gli acquirenti più giovani, consultate il nostro ebook Young and Influential.

Vuoi saperne di più?

Lavorare con un partner di fiducia che ha la possibilità di raggiunge facilmente e in modo flessibile diversi mercati e target ti permette di dar vita facilmente ad esperienze pubblicitarie coinvolgenti, personalizzate e innovative attraverso la DSP, che raggiunge quasi 900 milioni di utenti a livello globale ed è al primo posto della classifica di Adweek (“The Readers Have Spoken: Yahoo Scores Top Honors,”  27 luglio 2020).

Le nostre soluzioni pubblicitarie ti possono aiutare a catturare l'attenzione, creare fiducia e raggiungere i consumatori ovunque si trovino, grazie a nuove partnership come Shopify per le piccole imprese, grazie alle soluzioni digital out-of-home e alla nostra suite di soluzioni innovative attraverso Yahoo Immersive. Iniziamo a collaborare oggi stesso e raggiungiamo insieme i vostri obiettivi di business durante la stagione dello shopping scolastico e non solo.