06.10.2022
Commerce

Da Yahoo 6 consigli per attirare l'attenzione dei consumatori in questo momento di incertezza globale

Parliamo di quella parola che inizia con la "I" e che è nei pensieri di tutti in questo periodo: sì, è proprio l'inflazione e ne parliamo è perché i consumatori cominciano a sentirne il peso. Secondo l'ISTAT in Italia, i prezzi al consumo sono aumentati del 6,2% su base annua ad aprile 2022. Non sorprende, quindi, l’aumento del livello di preoccupazione tra i cittadini, tanto che, oggi, solo l'11% della popolazione esprime ottimismo (Global Web Index - GWI marzo 2022). Una bacchetta magica sarebbe molto utile per risolvere la situazione economica con un semplice movimento, purtroppo non è così. Il nostro obiettivo è sempre essere al fianco delle aziende-clienti, aiutandole con soluzioni e strumenti per trovare nuovi punti di incontro con i responsabili d'acquisto.

Il comportamento dei consumatori si è modificato in modo sostanziale 

L'aumento dei prezzi ha portato a nuovi comportamenti da parte dei consumatori, come per esempio l'acquisto di un minor numero di articoli e la ricerca di prodotti e servizi a prezzi sempre più bassi. Secondo il sondaggio internazionale di Global Web Index, il 91% degli italiani afferma di avvertire l’impatto dell'inflazione e il 94% ha già individuato le aree su cui intervenire per ridurre i costi.

Sono tante le spese sotto esame, il 55% degli italiani intende per esempio adottare soluzioni più efficienti dal punto di vista energetico; il 40% rinuncia a cene al ristorante per mangiare in casa, in linea con il 38% degli europei che dichiara di dedicarsi di più alla cucina. Anche lo shopping di lusso sta subendo una battuta d'arresto, con un 39% del campione che intende spendere meno.

Come aggiungere valore al di là del prezzo

Se il comportamento dei consumatori sta cambiando a causa dell'inflazione, anche distributori e produttori devono adeguarsi. È importante per i brand considerare tutte le leve a disposizione per raggiungere i consumatori in questo momento oltre ad abbassare i prezzi come prima reazione. Ecco quindi una serie di consigli per raggiungere il proprio target nonostante le attuali difficoltà economiche.

  1. Programmare contenuti in linea con le esigenze dei consumatori
    Sono tempi complessi: i consumatori cercano informazioni che riflettono il loro stile di vita e il loro stato emotivo ed è importante esserne consapevoli. ComScore mette in evidenza come, nel biennio 2019 –2021, ci sia stata una crescita a due cifre (+21% in Europa) nella ricerca di informazioni legate a salute, dieta e fitness. Per rispondere a questa domanda, Yahoo per esempio ha raddoppiato la produzione di contenuti sulla salute rispetto al 2019 (dati interni Yahoo march 2022 vs marzo 2019). Solo entrando in sintonia con le esigenze dei consumatori e con quello che vogliono in quel momento, gli advertiser possono instaurare un rapporto di fiducia e dar vita a connessioni più profonde.

 

  1. Messaggi utili e rilevanti
    Soprattutto nei periodi di instabilità e di malessere sociale, più i messaggi pubblicitari riescono a essere rilevanti, più diventano efficaci. Secondo il GWI Coronavirus Study Wave infatti i consumatori europei in questo momento sono 6 volte più propensi a prestare attenzione a campagne pubblicitarie utili orientate verso acquisti consapevoli.

 

  1. Capire lo stato emotivo attuale
    Durante la pandemia, i consumatori hanno provato disagio per la costante esposizione a informazioni sul COVID-19 e anche adesso con la situazione attuale di incertezza causata dall’inflazione, dalla politica, dalla guerra le persone sentono il bisogno di una maggiore empatia da parte dei brand e di una comunicazione che tenga in considerazione il loro stato emotivo. Più i brand riescono a cogliere e ad accogliere questi sentimenti, più riusciranno a creare delle connessioni di valore con i loro consumatori. 

 

  1. Puntare su sconti e promozioni
    Secondo Global Web Index, quest'anno i consumatori dichiarano di dare priorità alla convenienza e ad articoli a prezzi accessibili. A livello globale sempre secondo GWI nell'ultimo trimestre del 2021, il 46% dei consumatori ha utilizzato coupon per fare la spesa e il 33% ha dichiarato di aver utilizzato un programma di fidelizzazione per ottenere sconti. Queste sono informazioni di cui i brand devono tenere conto nella loro politica di prezzi e fidelizzazione, due variabili cruciali in questo momento per creare fedeltà. 

 

  1. Abbracciare l'interattività
    La pandemia è stata un acceleratore incredibile nell’adozione di tecnologie innovative da parte dei consumatori, creando una domanda senza precedenti che i brand devono necessariamente tenere in considerazione se vogliono emergere e avere successo in questo momento. Secondo uno studio di Yahoo il 76% dei consumatori europei si aspetta da parte dei brand esperienze digitali innovative in AR e VR in grado di aggiungere valore alle esperienze reali. Metà degli europei intervistati apprezza il fatto che queste tecnologie consentono di poter esplorare i prodotti e i servizi in modo più approfondito prima di acquistarli. Grazie alle tecnologie innovative sono nate nuove esperienze di acquisto: i cataloghi 3D che permettono di vedere gli articoli da ogni angolazione, l’AR che consente di provare virtualmente un abito prima di acquistarlo, i QRCode che sbloccano esperienze interattive e cancellano una fruizione passiva… sono tante le tecnologie che oggi i brand possono sfruttare per creare relazioni di valore con i loro consumatori. 

 

  1. Personalizzare le offerte
    I contenuti personalizzati fanno una grande differenza. La metà dei consumatori intervistati in occasione dello IAB Disruption Report ha dichiarato di avere fatto un acquisto dopo aver ricevuto contenuti in linea con i propri bisogni. Yahoo ha inoltre riscontrato un tasso di conversione superiore del 92% per l'adv personalizzata rispetto agli annunci con immagini native non personalizzate (dato Yahoo 2019).
    Agli inserzionisti che stanno pensando a contenuti personalizzati e interattivi, Yahoo offre Dynamic Product Ads (DPA). I DPA creano esperienze di acquisto intuitive, presentando i prodotti che i consumatori desiderano effettivamente acquistare. Questa tipologia di adv estrae dinamicamente la creatività dal feed di prodotti di un marchio e mostra il contenuto agli utenti in base al loro comportamento di acquisto online.

 

In che modo Yahoo può essere d'aiuto

Partiamo sempre dal consumatore. Progettiamo esperienze per soddisfare le esigenze quotidiane degli acquirenti, ispirandoli lungo tutto il percorso di acquisto, intrecciando contenuti premium con formati coinvolgenti alimentati da tecnologia e dati senza precedenti. Le nostre esperienze end-to-end di acquisto raggiungono i consumatori nei momenti chiave in cui sono aperti alla ricezione di messaggi, aiutando il brand a raggiungere il successo.

Offriamo ai brand la possibilità di pianificare facilmente brand experience immersive, personalizzate e innovative attraverso la nostra DSP, giudicata la #1 da Adweek. Con nuove partnership come Shopify per le piccole imprese, vetrine personalizzate con l'integrazione di MikMak e soluzioni pubblicitarie innovative sui nostri siti, possiamo aiutare a catturare l'attenzione, creare fiducia e incontrare i consumatori ovunque si trovino. Indipendentemente dall'andamento dell'economia.

Contattateci per sviluppare idee e strategie personalizzate che contribuiscano a migliorare le performance.

 

1 U.S. Bureau of Labor Statistics, 16 February 2022. "Consumer prices up 7.5 percent over year ended January 2022." Bls.gov. 

2-6, 9-12 Yahoo, Omnibus Study, February 2022.

7 Yahoo, Coronavirus Consumer Study, March 2020.

8 Yahoo, Immersive 5G Consumer Topline Summary, 2020.

13 IAB Brand Disruption Study 2020.

14  Yahoo, Internal data, 2019.

Advertise with us

Let’s work together to make your next campaign a success.

Get in touch

More insights

Advertisers

American Express e Yahoo lanciano un gioco in AR dedicato ai soci Amex

Yahoo e American Express lanciano un gioco in AR promosso da una campagna omnichannel per il mercato britannico.

Advertisers

Yahoo a Cannes Lions, i principali spunti di riflessione dall’edizione 2022 del Festival

Era dal 2019 che i protagonisti di media, tecnologia e pubblicità non si riunivano a Cannes. Yahoo stila le riflessioni e i temi principali emersi nella quattro giorni sulla Croisette.

Advertisers

Il Team F1 BWT Alpine e Yahoo ampliano la partnership strategica e promuovono i loro brand nel mondo della Formula 1

Il logo di Yahoo sarà presente sulla livrea della monoposto e Gruppo Renault avrà accesso alle piattaforme tech e contenuti della multinazionale che raggiunge 900 milioni di persone in tutto il mondo.